Browser war goes to the movies!

febbraio 4, 2014 da · Lascia un commento
Articolo in: Browser, Social network 

Share and Enjoy

Noi siamo browsers!

giugno 28, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Browser, Novità sul Web 

Tra un approfondimento tecnologico e l’altro, per restare sempre aggiornati sulle ultime evoluzioni del web, ci piace anche scherzare tra di noi su questi argomenti, scovando vignette come questa!

La browser war tra Explorer, Firefox e Chrome (per tacere di tutti gli altri) probabilmente non finirà mai, e nemmeno le facili ironie tra gli appartenenti alle diverse fazioni, sempre pronte a prendersi di mira l’un l’altra!

Share and Enjoy

Chrome 26, modifiche a vista e nascoste

marzo 28, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Browser, Ultime News 

Google ha appena rilasciato la nuova versione del suo browser Chrome, la numero 26, la quale si distingue subito per il suo nuovo correttore ortografico.
Tra le opzioni di Privacy, infatti, sarà possibile scegliere un servizio web che corregga gli errori ortografici, con una funzione analoga a quella già sfruttata su Google Search.
Tale controllo richiede però che Google riceva il testo inserito, di conseguenza anche se l’anonimato è garantito va tenuto presente questo aspetto legato alla privacy.

Altre novità riguardano la versione Windows del browser, che permette di tenere sul desktop collegamenti a diverse configurazioni per accedervi in maniera diretta, mentre una apposita patch è andata a correggere una dozzina di vulnerabilità che erano state rilevate, con un conseguente aumento della sicurezza.

La versione 26, il cui download è impostato come automatico, si presente in forma smagliante per proseguire nella cosiddetta “Browser war“.

Share and Enjoy

I week-end da leone di Chrome

maggio 29, 2012 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Browser, Ultime News 

I dati statistici di StatCounter non sbagliano mai, ed è sufficiente solo fare qualche semplice calcolo e riflessione per analizzarne uno in particolare che riguarda la cosiddetta “Guerra dei browser“.

Stiamo parlando dell’uso dei browser in base ai giorni della settimana, che evidenzia un dato statistico davvero molto curioso: dal lunedì al venerdì infatti Internet Explorer risulta il dominatore incontrastato della scena, con Chrome che mantiene la seconda piazza ma staccato in media di 5/6 punti percentuali. Quando invece arriva il week-end, ecco che Explorer crolla mentre Chrome ha un’impennata, portandosi alla pari e qualche volta anche scavalcando nelle percentuali il re dei browser.

Il dato indica che il browser Microsoft resta ancora uno standard a livello aziendale, con un uso quasi forzato negli uffici, ma a casa, quando al sabato e alla domenica ci si può dedicare alle navigazioni per così dire “personali”e non necessariamente lavorative, la libertà di scelta fa optare molti utenti per il browser di Google.
In ambito privato così quel grande divario praticamente si azzera, come si può riscontrare anche dai leggeri ma ben visibili picchi che vengono toccati nel week-end dal browser Safari, anch’esso molto usato in ambito privato, ma che comunque non sfora mai la soglia dell’8%,

L’ulteriore dato curioso èfornito dall’andamento praticamente piatto e costante di Firefox, stabile poco al di sopra del 24% 7 giorni su 7, ad indicare una continuità d’uso da parte di quella che sembra proprio essere una vera community di utenti, quelli che hanno fatto una scelta di natura quasi “etica” orientata verso la Fondazione Mozilla.

Share and Enjoy

Riconoscimento vocale per il browser Google Chrome

Riconoscimento vocale per il browser Google Chrome

La guerra dei browser si sa non finirà mai, e ancora oggi propone altre soluzioni innovative da una parte e dall’altra, anzi dalle altre.
Dopo l’uscita di Internet Explorer 9 infatti c’era stata l’uscita di Mozilla Firefox 4, e adesso ci troviamo di fronte l’ultima novità di Google: Chrome 11.

Il Browser sarà ovviamente il cuore dei nuovi netbook che Google sta lanciando sul mercato, tutti “cloud” senza Hard Disk, ma soltanto con browser e sistema opeativo Cloud.

In quest’ottica la nuova funzionalità di Google Chrome 11 acquista notevole importanza: il riconoscimento vocale.
Al momento è disponibile solo la comprensione dell’inglese, però già ad oggi l’utente può parlare al computer/browser, e la sua voce viene trasformata in testo che viene inserito sulle pagine web. Diventa chiaro come questa funzione su computer sempre più piccoli, tablet o addirittura smartphone possa essere una grandissima innovazione per il futuro.

E adesso chi darà la prima risposta a Google? Microsoft E Mozilla non si faranno certo aspettare.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    novembre 2022
    L M M G V S D
    « lug «-»  
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930