Il copywriting e le strategie di comunicazione vincenti

Cosa è il copywriting, e cosa fa esattamente un copywriter? Sono domande abbastanza frequenti in un’epoca dominata dal digital marketing, e cercheremo di rispondere nella maniera più esaustiva possibile.

Copywriting e strategie di comunicazione

Si definisce oggi copywriting tutta l’attività che riguarda il variegato universo dei contenuti testuali destinati al web, tutti finalizzati non solo alla promozione di un servizio o di un prodotto, ma anche ad incuriosire l’utente così da non fargli interrompere la lettura dopo poche righe. Lunghe ed articolate didascalie a corredo di un post pubblicato sui social network sono opera di un copywriter, ma il suo lavoro e la sua abilità stanno proprio nell’evitare termini o periodi troppo complessi e poco fruibili. Siamo inondati di contenuti sul web, e solo quelli di valore spiccano, secondo un principio radicato da decenni: “Content is king”.

Cosa significa “Content is king”, e chi lo ha detto?

L’espressione “Content is king” è stata pronunciata nel 1996 da Bill Gates, certo non uno qualsiasi, e preconizzava proprio l’avvento della nuova figura professionale del copywriter, centrale nella realizzazione ed elaborazione di contenuti testuali destinati al web. La crescita esponenziale dell’accessibilità di questo strumento ha infatti consentito praticamente a chiunque di immettervi contenuti, e per questo motivo a livello aziendale è diventato inderogabile distinguersi e presentarsi in maniera originale, affidabile e convincente ma anche in linea con il proprio target di riferimento.

Perché è importante un copywriting di valore

Naturalmente l’operato del copywriter non è rivolto alla sola parte testuale che coinvolge i social network, in quanto il copywriting si orienta verso testi destinati a obiettivi di miglioramento delle strategie di marketing anche per i siti web, la realizzazione di DEM (Direct E-mail Marketing), brochure e persino articolate campagne pubblicitarie. Molto spesso tali contenuti devono essere persuasivi e non solo informativi, finalizzati ad ottenere una conversione diversa caso per caso (una vendita, l’acquisizione di un contatto, fissare un appuntamento) e richiede quindi anche tecniche differenti sia in base all’obiettivo che al mezzo di comunicazione utilizzato.

Copywriting e sua evoluzione

Se un tempo, nel secolo scorso ma anche in parte di quello precedente un copywriter doveva solo redigere annunci nell’ambito del giornalismo cartaceo, la costante crescita degli strumenti di comunicazione di massa ha reso necessaria una evoluzione del ruolo ed un suo adeguamento, con tecniche sempre più focalizzate sulla messa a punto di strategie di comunicazione vincenti. Ad oggi il copywriting è aspetto essenziale della pubblicità online perché non è sufficiente saper scrivere correttamente (e alcuni purtroppo tentennano ancora anche sotto questo aspetto) ma è fondamentale riuscire, attraverso i testi redatti, a persuadere chi li legge a compiere un’azione o a rispondere ad una specifica Call to Action, con lo scopo primario di generare coinvolgimento.

Come opera di preciso un copywriter?

È evidente dunque quanto le competenze, la preparazione e l’abilità di un copywriter siano determinanti ai fini del successo commerciale dell’azienda che lo ha ingaggiato. Facendo leva sulle emozioni del lettore, sui suoi interessi e sui suoi bisogni, il copywriter deve scrivere testi allo stesso tempo informativi e creativi, interessanti ed originali, ma soprattutto coinvolgenti.

Le principali difficoltà derivano in primo luogo dalla differenza sostanziale tra i diversi canali comunicativi in quanto ciascuno ha delle specifiche tecniche e tattiche che quasi mai combaciano, ma a monte si posiziona anche un accurato lavoro di analisi del brand per il quale devono essere redatti i testi, con l’identificazione del pubblico di riferimento e quindi degli strumenti lessicali più appropriati, così da giungere alla trasmissione di un messaggio il più possibile incisivo e privo di sbavature.

La proprietà di linguaggio è requisito indispensabile per un copywriter di successo per raggiungere l’obiettivo di essere ficcante con le sue parole ed accrescere il valore percepito dall’utente di qualsiasi prodotto o servizio descritto.

Share and Enjoy

Google Instant Search – La ricerca in tempo reale

Chi è il colosso del Web?
La risposta è semplice: Google.

La risposta a questa semplice domanda è data dal fatto che, nonostante ormai la casa di Mountain View sia indiscutibilmente il “padrone” del web, sia sempre un passo avanti agli altri nelle novità, nell’innovazione e nella semplicità di utilizzo del Web. Insomma il concetto principale per essere primi nel web è di non pensare mai di aver raggiunto l’apice e rallentare.

E “rallentare” è proprio la parola che la Grande G meno ama visto il nuovo sistema di ricerca lanciato qualche settimana fa, e chiamato Google Instant Search.

Il Google Instant consente all’utente che effettua la ricerca su Google di vedere i risultati in tempo reale, prima ancora di premere sul pulsante cerca. Questa nuova tecnica è stata resa possibilie grazie ad un massiccio utilizzo di codice AJAX e Javascript che hanno trasformato la vecchia pagina HTML di Google in una pagina che è il massimo della tecnologia sul web, sia in termini di prestazioni dei server che in termini di ottimizzazione dei tempi.

Google ha infatti stimato che questo nuovo sistema farà guadagnare un bel pò di tempo al giorno ad ogni utente (e ormai google ha raggiunto l’invidiabile cifra di un miliardo di utenti giornalieri!!!).

Il problema nasce però per chi si occupa di posizionamento sui motori di ricerca, ovvero fa il mestiere del SEO. Questo tipo di ricerca infatti potrebbe sfavorire molto, in termini di visite, chi non si trova nelle primissime posizioni. Ma questa è solo un’ipotesti che troverà, forse, conferma più avanti.

Share and Enjoy

Il Web Marketing oggi – Pubblicità su internet

ottobre 2, 2009 da · Lascia un commento
Articolo in: Marketing e Comunicazione 

Fino ad oggi, dovendo scegliere il canale migliore per promuovere un servizio non ci sarebbero stati dubbi in proposito, la nostra scelta sarebbe ricaduta sulla televisione.
Chiaramente avremmo dovuto avere a disposizione budget molto elevati per poter ottenere dei risultati soddisfacenti tali da giustificare un investimento così alto.

Ebbene, oggi non è più così.

In Gran Bretagna la pubblicità sulla rete ha superato, in termini di percentuale della raccolta pubblicitaria, la pubblicità televisiva.
Tutto questo avviene grazie ad un numero sempre più elevato di internauti, la cui età metà media (fattore importantissimo) tende ad alzarsi! Questi due fattori, età media più elevata e incremento della pubblicità online a discapito di quella televisiva, ci dicono una cosa semplicissima, ma al tempo stesso memorabile: Internet non è più il futuro che tutti ci aspettavamo, ma è ormai finalmente divenuto presente.

Oggi il Marketing tende al Web, con le sue derivazioni del 2.0: blog, social network, e-commerce, portali sono ormai i canali principali dove investire, con somme nettamente minori rispetto alla Televisione, e ottenere un ritorno di immagine garantito.

Guardiamo avanti?
No non più.
Guardiamo al presente.
Guardiamo ad Internet.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    maggio 2022
    L M M G V S D
    « mar «-»  
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031