Sui tablet si fa largo l’alta risoluzione

ottobre 29, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Hardware, Ultime News 

In questo 2013 abbiamo assistito a grandi e sensibili miglioramenti nel settore dei tablet, che hanno coinciso anche con appetitose politiche low cost.

Le migliorie riguardano soprattutto l’alta risoluzione, un tema comune un po’ a tutti i marchi principali, che ha visto ad esempio la Apple lanciare il suo display retina sia sull’iPad che sulla sua versione mini: con 2048×1536 pixel, la definizione con cui si visualizzano pagine web, immagini e testi è praticamente doppia rispetto al passato.
In realtà altri marchi sono arrivati prima di Apple per quanto riguarda i piccoli dispositivi: Google si è appoggiata ad Asus per il suo Nexus 7 modello HD, e la stessa Asus ha lanciato il MoMo Pad anch’esso HD, a costi decisamente inferiori rispetto a quelli della “mela morsicata“.

Il marchio di Cupertino si pone ancora in posizione privilegiata per la stabilità e l’organizzazione del suo sistema, tuttavia se l’uso di un device è abbastanza standard e senza particolari stress (lettura delle mail, navigazione, anche qualche videogame) l’Asus risponde benissimo alle aspettative anche grazie ad ottime batterie ed un buon Android 4.2.
Pagare circa 200 euro in più per prestazioni non necessarie e finiture più eleganti ci sembra onestamente poco logico.

Per chiudere, scopriamo che anche il Kindle Fire HDX di Amazon viene sfidato sul terreno dell’alta risoluzione dal nuovo Kobo Arc, l’e-reader legato al marchio Mondadori, che abbassa i prezzi e sfodera anch’esso lo schermo HD.
In questa guerra tra tablet una cosa è certa: ne stanno beneficiando soprattutto gli utenti, i quali ottengono prodotti sempre migliori con prezzi che continuano a calare.

Share and Enjoy

Twitter e facebook sempre più in linea con iOs 7

I due principali social network, Facebook e Twitter, non potevano certo evitare di essere quanto più in sintonia con il sistema operativo dei device Apple, quell’iOs 7 che controlla iPhone ed iPad e che sta raggiungendo livelli di diffusione elevatissimi.
Così anche le apposite app, studiate per far girare al meglio queste reti sociali sui dispositivi mobili di Cupertino fanno in modo da essere accessibili in maniera elementare.

Il primo è stato Twitter, che ha subito modificato il design della sua app per avvicinarsi ad iOs: l’ultimissimo suo aggiornamento si è rivelato molto più veloce ed anche in grado di allargare di molto i propri confini, integrando al meglio tutti i contenuti condivisi.
Non poteva certo restare indietro Facebook, che ha rivisto la sua app per iOs 7 per renderla ancora più in sintonia con il mood di casa Apple.

Dati e valori, contenuti e notizie: tutto diventa oggetto di conversazione e sviluppo in tempo reale, secondo la pratica della social discovery, il miglior modo possibile per essere al passo con i tempi e conoscere subito tutte le ultime tendenze.

Share and Enjoy

Apple & Volkswagen: ecco l’iBeetle!

aprile 23, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Ultime News 

Gli utenti del settore automotive si stanno facendo sempre più attenti alle possibilità multimediali offerte dai nuovi modelli, anche perché sono coccolati dai grandi marchi che cercano di offrire dettagli tecnologici sempre più avanzati per distinguere la propria gamma.

Tutti i blog automobili che abbiamo visitato sono zeppi di novità in questo senso, gadget sempre nuovi che vanno dalla ormai standard porta USB fino ai touch screen di ultima generazione ed alle connessioni Bluetooth, che garantiscono piena interattività tra la strumentazione di bordo e device quali gli smartphone o i tablet.
Apple non poteva di certo sottrarsi ad una simile tendenza ed ha stipulato un rapporto di collaborazione col marchio Volkswagen, naturalmente sul suo modello icona del design, il celebre maggiolino, nel suo restyling del terzo millennio.
Il modello esclusivo prende così il nome iBeetle, e prevede la totale integrazione dell’ a bordo, sia dal punto di vista multimediale che della gestione di funzionalità di guida.

Totale connettività e navigazione, tramite una docking station dedicata e speciali app che monitorano la guida, le prestazioni ed il tragitto permettendo a guidatore e passeggero una esperienza Apple a 36o°.

Share and Enjoy

Finalmente il multitasking su apple. Ed il Flash?

dicembre 8, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Novità sul Web 

Uno dei principali aspetti negativi dell’iphone è sempre stato la mancanza del multitasking, vale a dire la possibile per l’utente di poter utilizzare due o più applicazioni in contemporanea passando dall’una all’altra senza nessun problema.
Adesso finalmente la Apple ha aperto i suoi iPhone, iPod Touch e iPad.

L’aggiornamento è il 4.2 di Sistema Operativo, ed è sicuramente la funzione più importante del pacchetto.
Prima il multitaskting era possibile soltanto in alcuni casi, mentre adesso è sicuramente più completo, proprio come se si stesse lavorando sul proprio pc.

L’altra pecca clamorosa dei supporti Apple è il supporto al Flash.
Certo, ormai con le nuove tecnoclogie jQuery il Flash ha perso un pò di importanza, visto che è possibile realizzare soluzioni molto potenti animate senza l’utilizzo del software targato Adobe, ma di sicuro, la mancanza del player flash sui sistemi Apple è un qualcosa in meno che i nuovi sistemi smartphone e tablet targati samsung o htc stanno sbandierando a pià non posso per cercare di colmare il gap dal melafonino.

Aspettiamo ancora, e forse con iphone 5.0 (un altro? :-) ) ci sarà l’integrazione completa.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    settembre 2019
    L M M G V S D
    « nov «-»  
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30