Grafica e motore, Twitter non si ferma mai

Twitter sa di essere il secondo social network, l’unico in grado di stare in scia, al momento, del dominatore del settore Facebook; per mantenere tale posizione di rilievo, i lavori sul suo miglioramento sono continui, come l’aggiornamento che è andato ad ampliare i filtri per la semplificazione delle ricerche per tutti gli utenti che accedono tramite Android e iOs.

Il continuo flusso quotidiano di messaggi, che ammonta ormai a 500 milioni, comporta infatti piccole difficoltà perché può risultare dispersivo. Ora invece è possibile scremare i tweet, visualizzando a scelta quelli più popolari e seguiti, oppure esclusivamente quelli degli utenti realmente seguiti, oltre naturalmente a poter selezionare specifiche tendenze o tematiche tramite lo strumento dell’#hashtag.

Si punta così a catturare maggiormente l’attenzione degli internauti, raccogliendo anche le loro segnalazioni: del resto, lo spazio pubblico di conversazione di Twitter si è sempre distinto rispetto ad altri social network per la sua maggiore capacità di far interagire tra loro utenti che non si conoscono nella realtà, come un vero laboratorio sperimentale.
E tu, preferisci Facebook o Twitter?

Share and Enjoy

Sui tablet si fa largo l’alta risoluzione

ottobre 29, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Hardware, Ultime News 

In questo 2013 abbiamo assistito a grandi e sensibili miglioramenti nel settore dei tablet, che hanno coinciso anche con appetitose politiche low cost.

Le migliorie riguardano soprattutto l’alta risoluzione, un tema comune un po’ a tutti i marchi principali, che ha visto ad esempio la Apple lanciare il suo display retina sia sull’iPad che sulla sua versione mini: con 2048×1536 pixel, la definizione con cui si visualizzano pagine web, immagini e testi è praticamente doppia rispetto al passato.
In realtà altri marchi sono arrivati prima di Apple per quanto riguarda i piccoli dispositivi: Google si è appoggiata ad Asus per il suo Nexus 7 modello HD, e la stessa Asus ha lanciato il MoMo Pad anch’esso HD, a costi decisamente inferiori rispetto a quelli della “mela morsicata“.

Il marchio di Cupertino si pone ancora in posizione privilegiata per la stabilità e l’organizzazione del suo sistema, tuttavia se l’uso di un device è abbastanza standard e senza particolari stress (lettura delle mail, navigazione, anche qualche videogame) l’Asus risponde benissimo alle aspettative anche grazie ad ottime batterie ed un buon Android 4.2.
Pagare circa 200 euro in più per prestazioni non necessarie e finiture più eleganti ci sembra onestamente poco logico.

Per chiudere, scopriamo che anche il Kindle Fire HDX di Amazon viene sfidato sul terreno dell’alta risoluzione dal nuovo Kobo Arc, l’e-reader legato al marchio Mondadori, che abbassa i prezzi e sfodera anch’esso lo schermo HD.
In questa guerra tra tablet una cosa è certa: ne stanno beneficiando soprattutto gli utenti, i quali ottengono prodotti sempre migliori con prezzi che continuano a calare.

Share and Enjoy

Android leader sul mercato italiano

febbraio 22, 2012 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Ultime News 

Il mercato dei sistemi operativi per dispositivi mobili è in crescita continua ed ha subito, da circa un anno a questa parte, un vero e proprio ribaltone circa le quote detenute dai vari operatori in Italia.

Se fino ad un anno fa era il Symbian di Nokia il dominatore incontrastato seguito da iOS (da soli detenevano quasi il 70%), la situazione ad un anno di distanza vede il Symbian in caduta libera ed un Android che lo ha rimpiazzato accaparrandosi praticamente il 50% del mercato, a cui si aggiunge il 20% circa di iOS.
Gli altri sistemi operativi tra cui Windows Phone, BlackBerry, Windows Mobile si dividono la parte restante risultando a tutti gli effetti scelte minoritarie.

Le ragioni di questo successo vanno ricercate soprattutto nella maggior completezza di Android ed iOS, sistemi di nuovissima generazione con funzioni - specie quella di social networking – maggiormente integrate.
L’Italia conferma quindi la tendenza mondiale che vede il sistema operativo firmato Google conquistare un gradimento sempre maggiore.

Share and Enjoy

Google Chrome finalmente su Android

febbraio 8, 2012 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Browser, Ultime News 
Chrome powered by Android

Chrome powered by Android

Google Chrome, il browser della Grande G, come sappiamo ha spodestato Firefox nella rincorsa al capofila Explorer, e forte di questo successo è pronto a lanciarsi anche nel mondo dei dispositivi mobile che sfruttano Android.

Molte caratteristiche della versione desktop di questo browser verranno riprese su smartphone e tablet, come il motore JavaScript V8, che fornisce prestazioni davvero superiori rispetto all’applicazione attualmente disponibile sui dispositivi powered by Android, ma possiamo ritrovare anche la pratica navigazione a schede e la navigazione anonima.
Sarà inoltre possibile sincronizzare i segnalibri, le password ed altri dati attraverso il proprio account Google, e tante altre sono le funzioni migrate sui dispositivi mobili che in chiave futura rappresentano senza dubbio la prossima frontiera della navigazione.

Il rendering delle pagine sarà sicuramente più veloce grazie all’accelerazione hardware, ma il browser non sarà utilizzabile su precedenti versioni di Android a causa di incopmpatibilità con le più recenti API del sistema operativo.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    giugno 2020
    L M M G V S D
    « ott «-»  
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930