Presto l’antivirus a marchio Google

Tutti conoscono bene i principali nomi nell’ambito della sicurezza informatica quando si tratta di difendersi da malware, spyware e virus in genere. presto però un pezzo da novanta debutterà nel settore, proponendo una nuova protezione che punta alla leadership  basata sulla sua qualità.
Il nome è, nemmeno a dirlo, quello di Google, che da tempo lavora sul suo Content-Agnostic Malware Protection, in codice CAMP.

La principale novità, quella con cui Google punta a differenziarsi dalla concorrenza, è basata proprio su…Google: tutte le necessarie informazioni infatti proverranno dallo stesso motore di ricerca, che le sparerà direttamente al suo browser Chrome attraverso un’apposita estensione che bloccherà la navigazione verso siti archiviati come rischiosi.
CAMP si baserà quindi su una sorta di fedina, derivante proprio dalla reputazione di ogni singolo sito web, e per questo con l’uso combinato di CAMP e di Google si ritiene di poter bloccare una percentuale assai prossima al 100% delle minacce.
Il tutto avverrà senza alcun bisogno che Google ficchi il naso nei dati di navigazione dell’utente.

Si prospetta probabilmente un’alterazione degli equilibri in questo delicato mercato, dove i prodotti a pagamento occupano basse posizioni in graduatoria, e l’unico dubbio attualmente sollevato è legato all’indispensabilità del browser Chrome, il quale sembra essere diventato anche in Italia il primo browser, stando alle statistiche; ma non mancheranno adattamenti ai due concorrenti nella browser war, Firefox ed Explorer.

Share and Enjoy

Forse a…momenti l’ultima preview di Windows 8

In casa Microsoft stanno decisamente stringendo i tempi per il lancio di Windows 8, previsto poco dopo l’estate. L’ultima preview, infatti, è prevista per l’inizio di giugno, presumibilmente molto simile a quella definitiva, ed in tanti attendono con ansia la pubblicazione del link per il download di questa versione.

Ci saranno delle novità incluse, tra cui il Windows Drive Kit 8 attraverso il quale chi realizza l’hardware potrà creare anche i relativi indispensabili driver; ed il Visual Studio 2012, la piattaforma attraverso cui si potranno sviluppare applicazioni dedicate a Windows.
Un’altra importante novità è quella che riguarda la sequenza di avvio, che con i suoi soli 7 secondi non consente di accedere al BIOS durante il boot con le usuali procedure (tasto F8 o tasto Canc). Sarà quindi presente uno speciale menu che permetterà agli utenti l’avvio da una periferica USB differente oppure la modifica dei parametri BIOS.

Windows 8 sarà l’inizio di una nuova era in casa Microsoft, perchè non si limita al mondo dei PC ma si propone come risorsa anche per tutti gli utenti del mobile.
Un’indiscrezione in realtà vorrebbe che già nella giornata di oggi comparisse il link per il download: è infatti comparso, per poche ore, un post su un blog ufficiale del gruppo Microsoft, a firma del Vice Presidente Chuck Chan, che annunciava la sorpresa già per oggi.
Il post ora è sparito, staremo a vedere.

Share and Enjoy

Send to Kindle, il plugin che mancava

Kindle è senza dubbio il lettore di e-book più famoso al mondo: il suo recente lancio in Italia lo ha introdotto come una vera rivoluzione per gli appassionati di lettura che siano al tempo stesso orientati verso le novità tecnologiche più all’avanguardia, e attendiamo i risultati delle vendite per comprendere la portata del suo impatto sul mercato dell’editoria.

Ora Amazon ha lanciato un piccolissimo software di cui in tanti sentivano il bisogno, denominato “Send to Kindle“: si tratta di un leggero plug-in per utenti Windows i quali potranno, con un semplice clic del tasto destro del mouse, inviare file al proprio dispositivo.
Il meccanismo è davvero semplice: il software crea una stampante virtuale, denominata appunto Send to Kindle, che converte i documenti che interessano – testi, presentazioni – in formato PDF, prima di spararli nella memoria dell’e-reader.

Kindle può così diventare un diario da taschino per portare con sè testi o documenti che si desidera rileggere, tenendo presente che la capacità dei dispositivi varia dai 2 agli 8 GB e che quindi non si può certo trasferire in massa una libreria digitale, ma è comunque possibile avere con sè una discreta mole di documenti digitalizzati a fruizione immediata.
Tutti i computer Windows sono attualmente abilitati al download di Send to Kindle, sono necessari requisiti di sistema davvero ridotti per farlo girare, mentre presto ci sarà la release della versione per il lato Apple del panorama informatico.

Share and Enjoy

Uno standard XMPP per Windows Live Messenger

Microsoft ha annunciato sul suo blog ufficiale l’integrazione di uno standard aperto XMPP, noto anche con il nome di Jabber, in Windows Live Messenger.

Tale protocollo, già utilizzato da altri client di Instant Messaging come Google Talk e Yahoo Messenger oltre a Skype – quest’ultimo in connessione con la chat di Facebook – la cui recente acquisizione da parte di Microsoft lascia presagire una fusione dei due client per giungere così ad un unico standard per tutti i servizi di messaggistica istantanea.
L’integrazione di XMPP (eXtensible Messaging and Presence Protocol) permetterà quindi di utilizzare solo un sowtware per poter comunicare con tutti gli amici che utilizzano servizi differenti, e Live Messenger potrà funzionare indifferentemente su qualsiasi piattaforma hardware, dai PC agli iPhone passando per i tablet ed i BlackBerry, naturalmente con qualsiasi sistema operativo.

In definitiva, un unico Windows Live ID sarà sufficiente per comunicare con tutti gli amici indipendentemente dal software da loro utilizzato.

Share and Enjoy

Nuovo progetto online SCA Peugeot

La storica concessionaria SCA Peugeot dopo 25 anni di attività è finalmente sul web!

Il progetto è online da pochi giorni, ma subito ha concretizzato un numero elevatissimo di contatti e visite al sito; i feedback iniziali sono stati molto positivi, e nel tempo cerchermo di di migliorare il lavoro offrendo al cliente sempre un servizio all’altezza del nome della concessionaria.

Il progetto ha visto la luce dopo diversi mesi di lavoro, soprattutto per garantire, oltre che una grafica sempre al passo con i tempi e nel rispetto di un Web improntanto al 2.0, anche un sistema di gestione personalizzato per la visualizzazione e configurazione di veicoli nuovi, usati e commerciali. La loro visualizzazione infatti è un mix di tecnologia Flash con il carousel 3D ed un sistema di implementazione articoli in .NET, possibile sia manualmente che in modo del tutto automatico con l’inserimento di un semplice file excel contenente tutti i dati dei veicoli.

Oltre a questo, e alle pagine informative relative ai servizi della concessionaria, è possibile anche visionare i prodotti della vasta gamma passione peugeot, passando da un portachiavi, ad un mouse fino ad un orologio griffato dalla casa francese.

Il progetto SCA Peugeot per il Web è iniziato, per approfondire ulteriormente i dettagli vi invitiamo a visionare il sito web ufficiale.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    luglio 2017
    L M M G V S D
    « mag «-»  
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31