Il Cloud Computing di Microsoft

novembre 12, 2010 da
Articolo in: Articoli, Novità sul Web, Ultime News 

Cloud Computing è ormai una parola che sempre più spesso inziamo a sentire, ma che al più presto si inizierà ad usare quotidianamente.

Microsoft ha infatti avviato il progetto Cloud Computing per la suite principale di lavoro, vale a dire Office 2010.
Partiamo con lo spiegare cosa è effettivamente il Cloud Computing.

Da sempre, quando noi accendiamo il computer, per iniziare a lavorare abbiamo bisogno che sul nostro computer sia installato un determinato software. Esaminiamo proprio il caso di Office: devo scrivere una lettera, pertanto eseguire Word come programma di scrittura ed eseguirò il mio lavoro. Il tutto senza avere la necessità di essere collegato ad internet.
Il Cloud Computing cambia questo modo di ragionare, in quanto i software non saranno più stand alone, ma si troveranno in rete, e pertanto per scrivere una lettera non sarà più necessario aprire word sul vostro computer, ma sarà sufficiente  digitare un indirizzo internet per poter usufruire del servizio!

Il concetto di software Web-based è in uso ormai da tanti anni dalle aziende che necessitano di poter visualizzare dati relativi alla propria attività da ogni parte del mondo, e pertanto spostano tutta l’attività imprenditoriale sul web. Il passaggio, invece, della casa di Remond al Cloud Computing rappresente una vera svolta per quello che riguarda e sarà il concetto di computer.

Eric Schmidt, CEO di Google, nell’affermare che il “browser è il computer” si riferiva proprio a questo concetto.

Share and Enjoy

Commenti

Lascia un messaggio

Tu devi essere loggato per lasciare un commento.

  • CALENDARIO

    novembre 2022
    L M M G V S D
    « lug «-»  
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  
Email
Print
WP Socializer Aakash Web