Verso un e-commerce sempre più sicuro

Uno dei principali settori della cosiddetta “new economy” è senza dubbio da considerarsi l’e-commerce, la cui crescita vertiginosa, favorita anche dall’introduzione di strumenti di pagamento veloci e sicuri come Paypal o le carte prepagate, non accenna minimamente a ridursi.
Tuttavia, come ogni reparto con elevato bacino di utenza, anche per l’e-commerce è inevitabile, per ragioni statistiche di grandi numeri, l’insorgere di problematiche successive all’acquisto che generano controversie con i commercianti. Anche questa incertezza sull’esito delle compravendite va livellata al minimo, perchè acquistare sul web deve garantire una sicurezza persino maggiore dell’acquisto in un tradizionale negozio, dal momento che è di gran lunga ridotta la possibilità di una interfaccia “umana” di fronte al sorgere di inconvenienti.
Chi si occupa di realizzazione e-commerce deve tener conto anche di questi fattori, ed è per questo motivo che in loro aiuto così come in aiuto dei consumatori la Commissione Europea è attiva per la delibera della “Alternative Dispute Resolution (ADR), una direttiva che avrà come obiettivo principale la semplificazione delle controversie, le quali in base ai principi contenuti nella direttiva stessa dovranno essere veloci, facili ed economiche, con regole standard che assicurino una risoluzione in un massimo di 30 giorni.
Il tutto garantirà anche un risparmio sostanzioso, nell’ordine dei 22 miliardi di euro l’anno, fornirà sostegno concreto agli acquirenti in difficoltà, e sarà potenzialmente anche un volano di ulteriore crescita per l’e-commerce, dal momento che chi temeva di essere poco tutelato potrà invece essere invogliato ad intraprendere la strada dello shopping online.
Tale piattaforma unica per la risoluzione delle controversie dovrebbe vedere la luce nel 2015, anche se a quanto pare il Parlamento Europeo sta spingendo per anticiparne l’entrata in vigore al 2012.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    giugno 2024
    L M M G V S D
    « lug «-»  
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930