Chrome 26, modifiche a vista e nascoste

marzo 28, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Browser, Ultime News 

Google ha appena rilasciato la nuova versione del suo browser Chrome, la numero 26, la quale si distingue subito per il suo nuovo correttore ortografico.
Tra le opzioni di Privacy, infatti, sarà possibile scegliere un servizio web che corregga gli errori ortografici, con una funzione analoga a quella già sfruttata su Google Search.
Tale controllo richiede però che Google riceva il testo inserito, di conseguenza anche se l’anonimato è garantito va tenuto presente questo aspetto legato alla privacy.

Altre novità riguardano la versione Windows del browser, che permette di tenere sul desktop collegamenti a diverse configurazioni per accedervi in maniera diretta, mentre una apposita patch è andata a correggere una dozzina di vulnerabilità che erano state rilevate, con un conseguente aumento della sicurezza.

La versione 26, il cui download è impostato come automatico, si presente in forma smagliante per proseguire nella cosiddetta “Browser war“.

Share and Enjoy

Il digital download vince, ma il CD resiste

marzo 19, 2013 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli 

Non si rende giustizia ai nomi che si possono definire artisti se si usa l’espressione “industria della musica”, perchè è come sminuire le loro ispirazioni e capacità, le quali dovrebbero essere quanto di più distante da un concetto di produzione in senso stretto;tuttavia, se modifichiamo la definizione in “industria del disco”, tutto sembra quadrare, ed in questo caso è più che lecito parlare di vera e profonda crisi se ci si riferisce ai supporti materiali, quelli che sono stati colpiti senza pietà dalla diffusine degli MP3 e del file sharing prima, e dal rimedio trovato dalle major poi, ovvero il digital download.

Il vecchio disco, in formato LP di vinile ma anche in formato CD, sembra ormai essere diventato quasi marginale inquesto mercato, conservano uno spazio quasi “di nicchia” e raggiungendo elevati picchi di vendita solo nel caso di album in cui tutte le tracce abbiano elevata qualità: restano gli aficionados, coloro che cntinuano a collezionare i supporti per il piacere di maneggiarli, di sfogliare i booklet e di poterli esporre in bella mostra, ma oramai il digital download degli MP3 è diventata la risorsa principale per usufruire della musica.

Non manca però una schiera di nostalgici che stanno addirittura rivalutando il vecchio vinile, le cui vendite hanno nell’ultimo periodo subito un’impensabile rinascita, ma noi restiamo convinti che, anche se in stato di anossia, la vendita dei dishi “fisici” e materiali non potrà mai del tutto scomparire.
Resterà ridimensionata, certo, ma il fascino di un supporto di cui poter godere anche da un punto di vista tattile, da vendere magari in rete, non potrà essere cancellato.

Share and Enjoy

Guest House a Roma, un nuovo sito by Napoliweb!

Napoliweb vuole oggi presentarvi uno dei suoi ultimi lavori che conferma il suo rapporto molto stretto con il mondo del turismo, dei viaggi e nel dettaglio anche delle strutture ricettive.
Si tratta del sito della Guest House Sam Rooms, una piccola ed accogliente struttura situata in zona strategica a Roma, per la quale Napoliweb ha pensato ad una piattforma che fosse agile e molto ariosa per restituire la stessa idea di ospitalità delle sue colorate camere.

Il sito è strutturato in maniera intuitiva e permette di accedere subito alle sezioni di maggiore interesse, ovvero quelle che descrivono le camere ed elencano le diverse tipologie di tariffe.
Immancabile la sezione “Dove siamo” che riporta le precise indicazioni per raggiungere la Guest House con tanto di piantina interattiva, ed è stata prevista anche una utile sezione dedicata a costanti aggiornamenti sulle promozioni e sugli eventi programmati nella Capitale.
Considerata l’internazionalità del flusso turistico di Roma, la versione in lingua inglese del sito costituisce ovviamente un fattore ineludibile!

Per finire, è stata inserita anche una ricca fotogallery che comprende sia immagini delle camere che degli spazi comuni.

Share and Enjoy

Switch-off di Windows Live Messenger: ci siamo

Ormai ci siamo quasi, il momento in cui dovremo abbandonare uno dei software di messaggistica più usati ed apprezzati è alle porte. A partire dal prossimo 8 aprile non sarà più possibile infatti accedere a Windows Live Messenger, quello che fino a qualche anno fa era conosciuto semplicemente come MSN.
Chi dovesse provarci, riceverebbe un messaggio che lo invita a scaricare Skype, la piattaforma acquisita da Microsoft che resterà così l’unico software di instant messaging.

L’installazione rimuoverà WLM dal proprio computer, ed a quel punto sarà possibile accedere a Skype con la funzione “Utilizza un account Microsoft” con le stesse credenziali usate fino a quel momento, e ritrovando tutti gli stessi contatti.
Questa deadline dell’8 aprile coinvolgerà solo gli utenti desktop, e ciò significa che le app realizzate per Windows Phone e Windows 8 e basate sul WLM continueranno a funzionare, sembra almeno fino al prossimo anno.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    novembre 2017
    L M M G V S D
    « mag «-»  
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930