Ma quanti sono i computer?

novembre 23, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Ultime News 

Continuando il discorso iniziato in questo post su quanto la tecnologia abbia cambiato la nostra vita, ed in che misura gli strumenti informatici siano aumentati a dismisura, analizziamo adesso quello che più da vicino interessa il nostro lavoro: il computer.

Si potrebbe iniziare con un dato fin troppo semplice: 1,3 miliardi di computer.
E’ questo il numero di computer in uso al mondo, e saranno ben 2 miliardi nel 2015, quando circa un terzo sarà in cina, Brasile, India, Russia.
Nel 2008 erano un miliardo, e la metà nel 2004, secondo quanto riporta Forrester Research.

Il boom è dovuto alla crescita di quelle economie e al crollo dei prezzi, soprattutto per quanto riguarda i pc portatili, con l’avvento dei netbook, che però nei prossimi anni, probabilmente entro solo due, saranno soppiantati dai table.

Share and Enjoy

Telefonia, dal cellulare allo smartphone

novembre 22, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Ultime News 

Riprendendo il discorso anticipato in questo post riportiamo alcuni dati recuperati dal sole 24 ore, su come il settore della telefonia sia cambiato in questi ulimi anni, ed in che misura ha surclassato il numero dei computer presenti al mondo.

Un cellulare ogni dieci, tra quelli in suo adesso, è uno smartphone, cioè è dotato di sistema operativo dove installare applicazioni. Era solo uno su cento nel 2002 e uno su 25 nel 2005. Nel 2014 sarà uno ogni quattro.

I telefonini usati nel 2002 erano un milirardo, mentre adesso sono ben 5 miliardi! Negli ultimi mesi si sono moltiplicati anche i sistemi operativi, soprattutto grazie ad outsider come Google/Android e al Bada di Samsung.  Symbian domina ancora, ma Android sarà vicino al primo posto.

Fonte: Nova, de il Sole 24 ore di Giovedì 04 novembre 2010

Share and Enjoy

Auguri Windows! 25 anni di successi

novembre 20, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Ultime News 

20 Novembre 1985 – 20 Novembre 2010.

Venticinque anni sono trascorsi dal giorno in cui venne presentato al mondo intero un computer basato su di un sistema operativo di nome Windows. Le “Finestre” aprono un mondo nuovo, offrono un’interfaccia grafica su grazie alla quale poter interagire molto più semplicemente con il computer, e danno accesso ai sistemi in multitasking.

Questa è il primo tassello di quello che sarà poi l’impero di Bill Gates chiamato Microsoft, che vedrà susseguirsi nuove versioni del sistema operativo, passando per perni quali Windows 3.1 e Windows NT, primo ad essere basato su architettura a 32 bit.

Ma il vero cambiamento, quello che segnerà una netta demarcazione fra il vecchio modo di concepire il Pc ed il nuovo mondo è contrassegnato dall’uscita di Windows 95. Il successo di questo OS è senza dubbio facilitato dalla nascita di Internet nei primi anni 90, e quindi nel supporto integrato che il nuovo Windows fornisce per collegarsi alla rete e quindi al mondo intero.

La barra del desktop, e la barra del menu start saranno da questo momento una costante in tutti i sistemi operativi che verranno, e che avranno fortune altalenanti, con grandi successi come Windows 98 e soprattutto Windows XP, e fischi clamorosi quali Windows ME e Windows Vista. In linea di massimo possiamo dire che i fiaschi hanno sempre rappresentato il punto di partenza per i successi planetari: Windows ME infatti aprì la strada a XP, ancora oggi il sistema operativo più usato, mentre Windows Vista ha fatto da spartiacque per il nuovissimo Windows Seven.

Il futuro è sempre una sorpresa, e sicuramente ci nasconderà tantissime innovazioni e strumenti sempre più potenti.
Intanto possiamo limitarci a dire: buon compleanno Windows.

Share and Enjoy

Come è cambiata la tecnologia negli ultimi vent’anni

novembre 18, 2010 da · 2 Commenti
Articolo in: Articoli 

Se ci fermiamo un attimo a riflettere sulle innovazioni degli ultimi vent’anni nel campo dell’ information tecnlogy, ci accorgeremo subito di quanto elettronica di consumo, computer e telecomunicazione abbiano modificato i loro rapporti di forza.

Partiamo dal 1991, un anno che rappresenta una svolta per tutto il mondo come lo conosciamo oggi. In quell’anno infatti viene pubblicato il primo sito internet da Tim Berners-Lee cofondatore del World Wide Web. Ci sembra forse una data troppo vicina per essere reale. Internet è talmente radicamente nella cultura della gente che sembra essere sempre esistito, e quasi non si riesce ad immaginare di poter vivere senza di esso.

Eppure in questi venti anni i passi della tecnologie sono stati impressionanti.
Nel 1990 i Personal Computer erano più dei telefonini, avevano forme grossolane e pesanti e costi spropositati.
Oggi i cellulari sono di gran lunga più dei computer, quasi cinque volte di più, un numero a dir poco impressionante.

Così come è impressionante il discorso legato alla inter-connessione sempre maggiore fra tutti i differenti oggetti tecnologici.
Televisori, computer, telefonini, macchine fotografiche sono tutti elementi che al giorno d’oggi si connettono e si collegano fra di loro attraverso internet e le reti wi-fi, grazie al quale tutto e possibile senza l’ausilio di fili.

Il futuro ci riserverà ancora più sorprese questo è certo, così come è certo che a farla da padrone sarà ovviamente il codice di programmazione che gli sviluppatori saranno in grado di approntare per realizzare sistemi sempre più complessi e performanti.

Nei prossimi giorni forniremo alcuni dati interessanti recuperati dal sole 24 ore sul fenomeno di aggiornamento di tutti i settori principali dell’economia mondiale, dalla telefonia ai computer alla musica e così via.

Share and Enjoy

Il Cloud Computing di Microsoft

novembre 12, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Articoli, Novità sul Web, Ultime News 

Cloud Computing è ormai una parola che sempre più spesso inziamo a sentire, ma che al più presto si inizierà ad usare quotidianamente.

Microsoft ha infatti avviato il progetto Cloud Computing per la suite principale di lavoro, vale a dire Office 2010.
Partiamo con lo spiegare cosa è effettivamente il Cloud Computing.

Da sempre, quando noi accendiamo il computer, per iniziare a lavorare abbiamo bisogno che sul nostro computer sia installato un determinato software. Esaminiamo proprio il caso di Office: devo scrivere una lettera, pertanto eseguire Word come programma di scrittura ed eseguirò il mio lavoro. Il tutto senza avere la necessità di essere collegato ad internet.
Il Cloud Computing cambia questo modo di ragionare, in quanto i software non saranno più stand alone, ma si troveranno in rete, e pertanto per scrivere una lettera non sarà più necessario aprire word sul vostro computer, ma sarà sufficiente  digitare un indirizzo internet per poter usufruire del servizio!

Il concetto di software Web-based è in uso ormai da tanti anni dalle aziende che necessitano di poter visualizzare dati relativi alla propria attività da ogni parte del mondo, e pertanto spostano tutta l’attività imprenditoriale sul web. Il passaggio, invece, della casa di Remond al Cloud Computing rappresente una vera svolta per quello che riguarda e sarà il concetto di computer.

Eric Schmidt, CEO di Google, nell’affermare che il “browser è il computer” si riferiva proprio a questo concetto.

Share and Enjoy

IE9: 10 milioni di download

novembre 6, 2010 da · 2 Commenti
Articolo in: Articoli, Browser, Novità sul Web, Ultime News 

Poche settimane fa avevamo parlato delle nuove potenzialità di Internet Explorer 9, con un articolo che ne descriveva la forza dell’hardaware acceleration: leggi il post.

Oggi, dopo appena 6 settimane dall’uscita della Beta di IE9, sono addirittura 10 i milioni di download effettuati, record per quanto riguarda il download di browser in versione non definitiva. Purtroppo non siamo ancora fra i 10 milioni ad aver scaricato il browser, aspetteremo come molti altri la versione definitiva per poter testare al meglio tutti i nostri progetti web.

Al momento i rumors parlano di un browser migliorato in tutto, soprattutto in velocità per poter reggere il passo dei sui principali competitor Firefox e Chrome.

Non ci resta che avere pazienza per qualche altra settimana, per poter infine dare il nostro voto al browser più usato dagli internauti.

Share and Enjoy

Nuovo sito per Napoli Basket Women!

novembre 4, 2010 da · Lascia un commento
Articolo in: Progetti Web Design, Ultime News 
NapoliBasketWomen

NapoliBasketWomen

La JobGate NapoliBasketWomen si rifà il look, e per il nuovo aspetto si è affidata alla NapoliWeb.

Oltre che una nuova veste grafica del sito web, che adesso è accompagnato da colori rosa che meglio si addicono alla squadra femminile, è stato studiato, progettato e realizzato ex novo anche il nuovo Logo, dal quale si evince molto più facilmente rispetto al passato la tematica del basket femminile.

Il progetto web è particolarmente articolato, grazie ad un complesso pannello di controllo creato su misura delle richieste del cliente, per consentire, in totale autonomia, l’aggiornamento di tutte le sezioni del sito: dalle news generiche, alla gallery fotografica e ai video, senza dimenticare tutte le informazioni societare e del campionato come la classifica, sempre costantemente aggiornata.

Tutto il sito web è stato realizzato con tecnologia ASP.NET 3.5, che ha consentito una maggiore risposta in termini di prestazioni per il sito web, e soprattutto scalabilità per il programmatore per eventuali modifiche future.

Per visionare il sito web è sufficiente andare all’indirizzo www.napolibasketwomen.it.

Share and Enjoy

  • CALENDARIO

    giugno 2017
    L M M G V S D
    « mag «-»  
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930